Prevenzione,

Nutrizione corretta e acidi grassi Omega 3

Tutti sappiamo come una corretta alimentazione, insieme ad un valido stile di vita, che escluda il fumo e comprenda un po’ di attività fisica, sia la base per mantenere un buono stato di salute psicofisica e ci aiuti a prevenire molte malattie croniche, come quelle cardiovascolari e metaboliche e i tumori.


Per questo scopo, è fondamentale avere un adeguato apporto di specifici nutrienti (i componenti dei vari cibi), tra cui gli acidi grassi Omega-3 a lunga catena. Si tratta di grassi poli-insaturi particolari (i principali si chiamano acido eicosapentaenoico o EPA e acido docosaesaenoico o DHA), che il nostro organismo non è in grado di produrre in quantità adeguata e che quindi dobbiamo introdurre con l’alimentazione.
Gli Omega 3 vanno a costituire le membrane delle cellule di molti organi e tessuti e sono dotati di attività funzionali, antiinfiammatorie e antiossidanti a livello cellulare e metabolico.

Ad esempio, facilitano la deformabilità dei globuli rossi nei vasi capillari, favorendo il trasporto di ossigeno nei vari organi. Inoltre, favoriscono il mantenimento di una buona salute cardiovascolare, grazie alla loro azione antiaggregante piastrinica con effetto antitrombotico e al contributo nel controllo della pressione arteriosa e dei livelli circolanti di alcuni lipidi. Se pratichiamo sport a qualsiasi livello, possiamo trarre vantaggio dalla loro azione antinfiammatoria a livello muscolare e articolare.

Ulteriori benefici sono osservabili in molti altri organi e tessuti, tra cui anche la pelle, proprio perché gli acidi grassi Omega 3, agendo in modo ubiquitario nell’organismo, promuovono un invecchiamento in salute.

0

Progetto promosso da

In collaborazione con

SUPPORTO NON CONDIZIONATO DI