Cuore,

La Funzione Del Cuore

Il nostro cuore è il motore perfetto, grande poco più di un pugno, che fornisce costante nutrimento a tutto il nostro corpo attraverso il sangue. Un motore affidabile che batte in media 100.000 volte al giorno, senza perdere un colpo. Quasi 3 miliardi di battiti, da prima della nascita e per tutta la vita.Potente, perché pompa 8/9.000 litri di sangue al giorno e 250.000 tonnellate in una vita: l’equivalente della stazza di una grande portaerei. Flessibile, perché si adatta prontamente a seconda delle necessità: rallentando e consumando poco durante il riposo, accelerando senza ritardi per uno sforzo o un’emozione. Ogni volta che si contrae, la sua parte sinistra invia sangue ricco di ossigeno a tutte le cellule, che lo prenderanno per il loro metabolismo e cederanno l’anidride carbonica. Il sangue torna poi al cuore nella parte destra, che lo indirizzerà ai polmoni, dove scambia l’anidride carbonica con nuovo ossigeno e può così tornare a sinistra pronto per ripetere il ciclo. Questa funzione di pompa si realizza grazie al funzionamento di quattro cavità, due atri e due ventricoli, separate da valvole che si aprono e si chiudono grazie a un gioco di pressioni, consentendo la circolazione del sangue nella giusta direzione. Per contrarsi in modo efficace, il muscolo cardiaco ha bisogno di un apporto costante di sangue ossigenato. Ad alimentarlo sono le arterie coronariche che circondano il cuore in senso trasversale formando una specie di corona. Dal corretto funzionamento della circolazione coronarica dipende il nutrimento del cuore e la sua corretta funzionalità. Un ostacolo al flusso sanguigno all’interno delle coronarie è all’origine di patologie cardiache come l’angina pectoris e l’infarto. A causarlo è, in genere, un’alterazione della parete delle arterie: l’arteriosclerosi ovvero la formazione di placche (costituite da colesterolo, calcio e detriti cellulari) che possono ostruire i vasi sanguigni restringendoli progressivamente, o rompendosi e provocando la formazione di un grumo di sangue (trombo).

0

Progetto promosso da

In collaborazione con

SUPPORTO NON CONDIZIONATO DI