Prevenzione,

Vacanze col cuore e all’insegna della prevenzione

La prevenzione non va in vacanza, prendersi cura del proprio cuore è un’abitudine salutare e di grande importanza. Ma come si fa prevenzione?

Non sono richiesti sforzi o particolari attenzioni, bastano dei semplici e piccoli gesti da ripetere regolarmente per il benessere cardiovascolare.

Segui i consigli dei nostri esperti, per vacanze riposanti e al top della forma:

  • Porta con te porzioni di verdura e frutta: aumenta il consumo di verdura e frutta, come spuntino sia al mattino che al pomeriggio. Preferisci verdura e frutta di stagione, facilmente lavabile e trasportabile come carote, finocchi, sedano, cetrioli, pomodori, albicocche, pesche, mele, pere, uva.
  • Mangia pesce, meglio se cotto al cartoccio o al vapore: è un piatto estivo per eccellenza, leggero e ricco di omega 3, soprattutto quello azzurro.
  • Se sei al mare cammina dentro l’acqua: immergendo le gambe fino alla parte alta delle cosce, potrai stimolare la circolazione. Per praticare un’attività aerobica cammina a passo svelto per almeno 30 minuti ogni giorno.
  • Se sei in montagna o al lago: sfrutta ogni occasione per fare delle belle passeggiate, da solo o in compagnia, respirando a pieni polmoni e godendo del panorama e del contatto con la natura.
  • Evita di fumare: le vacanze sono un buon momento per dire stop alla dipendenza da nicotina.
  • Riposa sotto l’ombrellone o sotto un albero: rilassati dopo il bagno o una passeggiata, distendi i muscoli, allontana lo stress e respira profondamente a più riprese. Libera la mente dalle preoccupazioni.
  • Ascolta il tuo cuore: cerca di recepire i segnali del cuore nel caso in cui tu avverta delle palpitazioni, oppressione o costrizione al petto, difficoltà a respirare, svenimenti. Sono tutti campanelli d’allarme che vanno presi in considerazione per parlarne con il medico e, in casi gravi, recarsi immediatamente al pronto soccorso.
  • Screening cardiologico: approfitta del relax delle vacanze per pianificare e prenotare una visita di controllo e chiedere al medico di effettuare gli esami necessari.
  • Scegli lo sport che potrai iniziare a seguire al rientro: inizia a pensare all’attività sportiva che ti piacerebbe fare, e se non riesci a seguire una regolare attività fisica, cerca di ritagliare 30 minuti al giorno per fare cyclette, jogging o semplici esercizi da svolgere in casa (yoga, addominali, sollevamenti, stiramenti). Ricorda che gli esercizi di cardio-training sono utili per rafforzare il sistema cardiovascolare.
  • Organizza il tuo menu settimanale: per mangiare sano e variare l’alimentazione, prevedi ampio consumo di frutta e verdura, cereali integrali, pesce e poca carne, latte e alimenti ricchi di Omega 3. Fai una tabella o un foglio riassuntivo che userai come traccia per la dieta alimentare da seguire per qualche settimana, che potrai ripetere al tuo rientro. Predisporre con anticipo il menu dei pranzi e delle cene è un grande aiuto anche per la spesa domestica e per evitare sprechi e/o pasti dell’ultimo minuto.

Non dimenticare che la prevenzione cardiovascolare è alla base del benessere dell’intero organismo.

Articolo redatto con il contributo di FIPC, Fondazione Italiana per il Cuore

0

Progetto promosso da

In collaborazione con

SUPPORTO NON CONDIZIONATO DI